venerdì, ottobre 02, 2015

A volte rivoltano

scrivere è terapeutico, scrivere fa uscire un sacco di roba o perlomeno mette ordine. mi libera da quel ragno che vedo incatramato nell'angolo tra due pareti e il soffitto. lo fisso, e lui probabilmente fa lo stesso, sono anni che è lì, che non si muove. forse è morto stecchito, oppure aspetta che qualcuno lo liberi dal catrame. ma qui in città non rifanno nemmeno i marciapiedi, figuriamoci se vanno a rimettere a posto il catrame sul mio muro.